Salta al contenuto
Rss




Parco Naturale Valle del Ticino (Percorso n.2) - Cartina


La seconda tappa della pista ciclabile si stacca dalla statale 336 tra Varallo Pombia e Somma Lombardo, a monte dell'ultima discesa prima del ponte sul Ticino. In questo tratto vi sono possibilità di parcheggiare lungo la statale, oppure in un'area di parcheggio che si trova sulla strada che sbocca da sinistra sulla statale 200 metri più in basso, e che costituisce l'ultimo tratto della prima tappa della ciclabile.
La ciclabile risale la costa valliva sulla destra della statale e devia subito a sinistra, accanto alla cappella del Lazzaretto; qui si imbocca la strada vicinale della "Costastramba" e la si segue per circa un chilometro e mezzo, sullo stesso tracciato del Sentiero Europeo "E1".
immagine ingrandita Segnaletica Itineraio n.2 delle Colline Moreniche e delle Dighe (apre in nuova finestra) Per un minore impatto ambientale, in quest'area boschiva di particolare pregio, si è preferito mantenere il suolo naturale in terra battuta. La strada della Costastramba, fiancheggiata a tratti da muretti di ciottoli a secco, s'inoltra nei boschi della "Paniscèra" tenendosi ad una certa distanza dall'orlo del terrazzo di cui segue il profilo.
Si prosegue su una stradina che si stacca sulla sinistra e conduce al ciglio della ripida scarpata che domina il Ticino. Una breve discesa supera il dislivello che da accesso al terrazzo del "Campo dei Fiori" (Campfiò), disseminato di cumuli di ciottoli di probabile origine antropica . Proseguendo con lievi saliscendi in mezzo al bosco e costeggiando le distese di ciottoli si raggiunge il margine esterno del terrazzo, che qui si protende come un promontorio verso la sottostante ansa del Ticino.
In questo tratto il passaggio è molto difficoltoso e richiede la massima attenzione Ai piedi del terrazzo si trova la presa di due tra le più antiche derivazioni d'acqua dal Ticino: la Roggia Simonetta e la Roggia di Oleggio. Ponticelli in pietra consentono di attraversare a piedi la Roggia Simonetta, per inoltrarsi sull'isola, coperta da una folta macchia di salice. Prendendo sulla destra la strada sterrata si trova un'area di parcheggio delimitata da una staccionata. Poco oltre si incontra un cancello che segna il confine della tenuta di Montelame (Casone).
S'imbocca a sinistra un tratto di strada asfaltata a traffico misto, ciclabile e motorizzato e oltrepassato l'antico alveo della Roggia Molinara, la pista ciclabile svolta sulla sinistra della strada ed attraversa una fascia di bosco fino a sboccare sulla strada provinciale Pombia-Oleggio. Termine della seconda tappa.


Tratto da:
Carta del Territorio (percorsi cicloturistici) - Parco Naturale Valle del Ticino
Noana Editrice


Sentiero Escursionistico E1 (Nord Europa-Mediterraneo)

Per chi già conosce e frequenta il Parco del Ticino, non c'è bisogno di spiegazioni: il sentiero escursionistico E1 è una sorta di "mito". Si tratta di una via di collegamento tra il Nord Europa e il Mediterraneo, che vuole unire ogni aspetto geografico del nostro continente. Dalla lontana Norvegia, (il percorso inizia infatti ad Hammerfest, all'estremo Nord della penisola scandinava), il sentiero si snoda lungo l'Europa centrale attraverso Danimarca, Germania e Svizzera, per arrivare in Italia dal Canton Ticino.
Si raggiunge così il territorio del Parco in Lombardia in prossimità di Sesto Calende, per poi attraversare il ponte ed arrivare così nel Novarese. Il sentiero continua poi attraverso l'Italia, fino in Sicilia.
La via è sempre indicata da un'apposita segnaletica, che riporta la sigla E1 inserita nella bandierina rosso/bianco/rosso. Il percorso E1 è frutto della collaborazione di naturalisti di tutta Europa, nell'ottica di tracciare fattivamente un percorso, concreto oltre che simbolico, che colleghi le varie nazioni, unite dal rispetto per la natura e per l'ambiente.
Ulteriori informazioni sul Parco possono essere richieste presso la sua sede di Oleggio, in viale Garibaldi 12, tel. 0321-93028.


Tratto da:
Sestante - Rivista di turismo e cultura delle province di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola
Numero 19 - Agosto 1999
Promoturismo srl

Clicca sull'anteprima per visualizzare le immagini ingrandite




Inizio Pagina Comune di VARALLO POMBIA (NO) - Sito Ufficiale
Via Simonetta n.3 - Villa Soranzo - 28040 VARALLO POMBIA (NO) - Italy
Tel. (+39)0321.95355 - Fax (+39)0321.95182
Codice Fiscale: 00366270031 - Partita IVA: 00366270031
EMail: segreteria@comune.varallopombia.no.it
Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comune.varallopombia.no.it
Web: http://www.comune.varallopombia.no.it


|